Le Grotte delle Meraviglie

grotte delle meraviglie 11bVi vogliamo presentare uno dei nostri partner turistici, già presente nel blog, un pregiatissimo bene naturale presente nel comune di Zogno: Le Grotte delle Meraviglie. Lo strepitoso complesso delle Grotte delle Meraviglie,offre spunti di notevole interesse sia per la comprensione delle vicende geologiche legate alla formazione della cavità, sia per i fenomeni carsici che vi sono riccamente rappresentati. La formazione geologica è quella denominata “Calcare di Zù” ricca di coralli, del Retico Inferiore. Il complesso ha due accessi. Quello superiore è costituito da una stretta apertura (Büs de la Marta) situata in località Ravagnì, che consente la discesa lungo una serie di pozzi verticali, con un dislivello complessivo di 60 metri circa. L’ingresso inferiore, ubicato nel parco sovrastante la provinciale per la valle Brembana, offre in alternativa una comoda via di accesso alle grotte, lungo una galleria artificiale, scavata nella roccia, lunga 73 metri, con andamento sinuoso e in leggera salita fino a raggiungere la grotta più interna. Le Grotte si aprono entro il bancone calcareo di color grigio chiaro che sovrasta la provinciale per la valle Brembana in prossimità della galleria di Zogno e devono la loro fama alla generosità e alla tenacia di Ermenegildo Zanchi del Gruppo Grotte S. Pellegrino che ne fece una delle prime grotte turistiche d’Italia nel 1939. La vita turistica delle Grotte delle Meraviglie durò circa 30 anni e si concluse con la scomparsa del Sig. Zanchi, che ne fu l’animatore nel 1969. Nell’anno 1983 le Grotte vennero riaperte per iniziativa del Gruppo Speleologico Bergamasco “Le Nottole” con l’intenzione di utilizzarle soprattutto per fini didattici. Attualmente Le Grotte sono di proprietà del comune di Zogno che ha provvgrotte-delle-meraviglie44eduto al recupero di questo importante bene ambientale consentendone la riapertura al pubblico. Nelle Grotte la temperatura interna è di 12°C, le visite in esse durano 45 minuti e i gruppi si possono comporre di massimo 25/30 persone, si raccomanda un abbigliamento sportivo e scarpe antiscivolo.
Per poter raggiungere Le Grotte si deve percorrere l’autostrada A4, uscire a Dalmine e proseguire in direzione Valle Brembana, successivamente seguire Almè, Villa D’Almè e San Pellegrino; quando la strada si allarga a due corsie, seguire le indicazioni turistiche per il parcheggio delle Grotte.

Per informazioni o prenotazioni per gruppi, fare affidamento al sito web, www.grottedellemeraviglie.com, all’e-mail giovanni@grottedellemeraviglie.com o al numero di telefono 034591044.

 

Advertisements

Tags: , , , ,

One response to “Le Grotte delle Meraviglie”

  1. Johng475 says :

    Thanks for another wonderful article. Where else could anybody get that kind of information in such an ideal way of writing? I have a presentation next week, and I’m on the look for such information. deddccedfekf

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s