Il Mulino di Baresi

Mulino_2Partner turistico, unico nel suo stile è il Mulino di Baresi che si trova a Roncobello, in Val Brembana. Esistente almeno dal 1550, ha ospitato un maglio, e poi contemporaneamente un torchio per la spremitura delle noci, un mulino per le farine, un forno per il pane e una casera. Dall’attività di questi opifici decine di comunità della Valle Brembana hanno ricavato per secoli i beni della propria sussistenza: farina gialla e bianca, miglio, olio da alimentazione e per l’illuminazione, formaggio e pane. Un vero laboratorio dalla cui attività dipendeva la sopravvivenza di intere famiglie. Quassù arrivavano da tutta la valle per far macinare farine e spremere noci, miste sovente a nocciole. Dopo secoli di attività ora le ruote del mulino e il torchio che schiacciava le noci sono fermi, il locale della casera pericolante e i muri dell’edificio crepati. Tutto però, all’interno, sembra rimasto come una volta. Quasi che l’ultima persona che ha fatto funzionare quei delicati attrezzi sia uscito una sera senza sapere di dover rientrare mai più. Le ruote del torchio e le macine capaci ancora di girare. Gli attrezzi del maglio e del mulino appoggiati nelle cassette. Ovunque recipienti, pezzi e ricordi di un tempo ormai perduto. L’ultimo che, fino a sei anni fa, ha fatto girare il mulino per ricavare farina gialla a uso domestico è stato Maurizio Gervasoni, membro della famiglia che da secoli ha la proprietà del torchio. Ora ne è proprietaria la moglie Giovanna Locatelli, erede sarà il figlio Mattia, oggi studente 15enne.

Per arrivare al Mulino, prendere l’uscita autostrada A4 Milano-Venezia al casello di Dalmine. Seguire le indicazioni per la Valle Brembana fino a Piazza Brembana. Proseguire per Foppolo fino al bivio per Roncobello. Poi seguire i cartelli indicatori. Dal casello di Dalmine circa un’ora di strada.62 Benvenuti al Mulino di Baresi...

L’ingresso avviene individualmente o a gruppi, con un massimo di 10/12 persone. La formazione dei gruppi avviene a cura degli addetti. Le visite hanno una durata di circa 20 minuti. Un addetto è sempre presente all’interno del mulino, ma non è previsto l’accompagnamento. I visitatori devono rispettare le istruzioni esposte, le indicazioni degli addetti, gli oggetti in esposizione e prestare attenzione ai meccanismi in movimento.

Per informazioni e prenotazioni contattare i seguenti numeri telefonici: 0345.84197, 3396271662 o scrivere all’indirizzo e-mail: giovanna.locatelli@tele2.it.

 

Advertisements

Tags: , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s